ՄԱԿԱՆԵԱՆ, ՈՒԼՆԻԱ ՊԼԱՆԱՐՈՒ, Արեւմտահայերէն լեզուի դասագիրք, կիմնազիոնի եւ լիկեոնի սկսնակ աշակերտներու համար, Կրթութեան Նախարարութիւն, Դաստիարակչական եւ մանկավարժական հրատարակչութիւն, Պուխարեսթ 2013, 382

MAGANIAN, Ulnia Blănaru, Manualul de limba armeană (occidenta­lă), Pentru elevii începători de gim­na­­ziu şi liceu [Manuale di lingua armena per alunni principianti di ginnasio e di liceo], Արեւմտահայերէն լեզուի դասագիրք, [Manuale di lingua armena occidentale], Ministerul Educaţiei Naţionale, Editura Didac­ti­că şi pedagogică, R.A., Bucureşti 2013, pp. 382.

.

***

 

La professoressa Ulnia Blănaru Maganian ha arricchito la serie di pubblicazioni sul mondo armeno di Romania che puntualmente escono a Bucarest, e ciò soprattutto grazie all’U.A.R., “Uniunea Armenilor din România”, (Unione degli Armeni di Romania) con l’opera che mi accingo, seppur brevemente, a presentare.

Si tratta di un Manuale, che ha visto la luce per i tipi dell’Editura Didactică şi pedagogică, per gli studenti del ginnasio liceo che si accingono ad affrontare lo studio della lingua dei Padri o di stranieri di lingua ro­mena che intendono l’affascinante lingua armena.

Alcuni anni fa, rispettivamente nel 2004 e nel 2007, erano apparsi due voluminosi dizionari, opera di Vartan Martaian rispettivamente dall’ar­meno in romeno e dal rumeno in armeno, recensiti da chi scrive su Bazmavep del 2007 (pp. 560-561) e del 2009 (pp. 517-519).

Stupisce ed ha in sé un’essenza che oserei definire quasi “miracolosa” l’attività di una Comunità che, sebbene relativamente limitata dal punto di vista numerico, anela a lasciar permanere traccia della cultura e tradizione, affondata nelle profonde radici armene, di molti dei suoi figli, discendenti dagli Armeni qui emigrati nei secoli scorsi o dopo il “Grande Male” ossia il Genocidio del 1915.

Quest’attività scientifica e pubblicistica che si riflette anche sulle due riviste Ararat e Nor Ghiank, (la prima completamente in romeno, fondata da Vartan Mestughian, nel lontano 1924, che ha come redattore

Հատոր  
Բնագաւառ